Google Play Store Android

22.8.42

Google Play Store è il negozio di Google da dove si possono scaricare applicazioni, libri o film e gestire altri aspetti di uno smartphone o tablet

8/10 (4313 Voti)

Se sei un utente Android, non avrai bisogno di grandi presentazioni per sapere cos'è Google Play Store. La piattaforma di distribuzione di contenuti digitali di Google, precedentemente nota come Android Market, è il principale app store di Android e il secondo al mondo, dopo iTunes App Store, in termini di fatturato. Già nel 2013, furono effettuati oltre 50 miliardi di download e nel 2017 sono stati pubblicati oltre 2,7 milioni di applicazioni. Nel 2019, continua sulla stessa strada.

Il negozio dove acquistare e scaricare gli articoli digitali che Google distribuisce

La principale attività di questo negozio è la distribuzione di applicazioni. Qualsiasi Android può accedervi, purché disponga di un account utente Google, per navigare tra i quasi 3 milioni di app che il suo catalogo offre.

Ce ne sono di utti i tipi, raggruppate per categorie (giochi, incontri, shopping, comunicazione, sport, salute...), sia a pagamento che gratuite. Come utenti, possiamo cercare manualmente o farci consigliare su cosa c'è di nuovo, sfogliare gli elenchi preparati dai suoi editor, scoprire ciò che è più popolare o, semplicemente, vedere ciò che ci viene consigliato in base a ciò che abbiamo scaricato sul nostro smartphone o tablet. Più che altro, perché dallo store di Google e grazie all'indirizzo e-mail che abbiamo fornito per registrarci come utenti, sapremo anche quali app abbiamo installato (anche se le abbiamo eliminate dal nostro Android).

Tuttavia, e anche se i software sono i principali articoli scaricabili, troviamo altri elementi disponibili:

  • Play Film.
  • Play Musica.
  • Play Libri.
  • Play Edicola (pubblicazioni a stampa).
  • Dispositivi (Chromecast, la gamma di prodotti domotici Nest, i tablet Pixel C e altri accessori possono essere acquistati da qui).

Altri servizi offerti dal negozio ufficiale di Android

Troviamo funzioni come Play Games, il servizio che è stato sviluppato per Android ma anche per dispositivi iOS come iPhone e iPad. Si tratta di una funzione orientata al gioco che aggiunge l'opzione multiplayer in tempo reale, oltre ai risultati, alle classifiche e all'archiviazione online di giochi compatibili con questo servizio e che lo utilizzano per collegare i loro utenti.

Inoltre, troviamo le seguenti funzioni che l'utente può utilizzare:

  • Configurazione del proprio account.
  • Acquisto di gift card e riscatto dei loro codici.
  • Lista desideri.
  • Attività nello store.
  • Guida per genitori.

Inoltre, collegato al Play Store abbiamo Google Play Services, l'app di sistema attraverso la quale Android aggiorna automaticamente le applicazioni del dispositivo all'ultima versione disponibile.

Gli app store alternativi

Ma, naturalmente, non tutto inizia e finisce nel market di Google. Di fatto, c'è chi ritiene troppo rigide le sue regole d'uso, che non consentono la pubblicazione di applicazioni che possano violare il diritto d'autore o le condizioni stesse di utilizzo dei diversi servizi offerti da Google.

Per questo motivo, sono stati lanciati in parallelo altri store come Aptoide, Mobogenie o Blackmart, che sono cresciuti notevolmente, così come una moltitudine di siti web da cui scaricare i file APK delle app. E perché scaricare un APK? Semplicissimo: perché, ad esempio, potresti volerlo eseguire su un emulatore Android per PC o Mac su grande schermo.

Qui, ti offriamo il modo per scaricare il Play Store, perché, anche se su molti dispositivi mobili è già preinstallato o sono dotati del kit di servizi del browser pronti per essere scaricati, è possibile che il tuo dispositivo non li abbia (può accadere in dispositivi venduti puliti, senza bloatware o software preinstallati di alcun tipo).

Novità dell'ultima versione

  • Miglioramenti per l'app dello store ufficiale di Android.
Requisiti e informazioni aggiuntive:
  • Sistema operativo richiesto: Android 5.0.
  • L'installazione dell'app con il file APK richiede l'attivazione dell'opzione "Origini sconosciute" in Impostazioni>Applicazioni.
Erika Cecchetto
Erika Cecchetto
Google
La settimana scorsa
11/25/20
21.8 MB

Vogliamo sapere la tua! Ti va di lasciarci una recensione?

Disconnesso

Disconnesso